CHI SIAMO

EBIFORM (codice INPS: EBIF) non ha scopo  di lucro e si attiva, a livello nazionale e sovranazionale, nei settori dell'Artigianato, Agricoltura, Costruzioni, Industria, Servizi e delle Attività socio Educative, Assistenziali e Sanitarie per la promozione della cultura della Salute e Sicurezza nel Lavoro e nella vita privata, promuovendo l'adozione di modelli di gestione, buone prassi, per l'adozione di modelli di gestione della Responsabilità Sociale Condivisa, di Gestione Ambientale e della Qualità, si attiva per la regolazione del mercato del lavoro attraverso: la promozione di una occupazione regolare e di qualità; l’intermediazione nell’incontro tra domanda e offerta di lavoro; la programmazione di attività formative e la determinazione di modalità di attuazione della formazione professionale in azienda; la promozione di buone pratiche contro la discriminazione e per la inclusione dei soggetti più svantaggiati; la gestione mutualistica di fondi per la formazione e l’integrazione del reddito; la certificazione dei contratti di lavoro e di regolarità o congruità contributiva; lo sviluppo di azioni inerenti la salute e la sicurezza sul lavoro; ogni altra attività o funzione assegnata dalla legge o dai contratti collettivi di riferimento.

Inoltre assolverà ai seguenti compiti:

  • promuovere studi e ricerche sul settore, con particolare riguardo all’analisi dei fabbisogni formativi, alla legislazione nazionale, regionale ed europea, allo sviluppo della formazione professionale;
  • collaborare con Enti e organismi pubblici e privati che si occupano di formazione professionalizzante, organizza corsi di formazione soggetti a norma e obblighi di legge nonché certificazioni di competenza professionali ai sensi ISO/IEC 17024 direttamente  in collaborazione con gli enti formativi delle parti sociali costituenti EBIFORM o altri enti, istituti pubblici e privati, università ecc.
  • monitorare le tipologie dei rapporti di lavoro nel settore, nell’ambito delle norme stabilite dalla legislazione e dalle intese tra le Parti sociali;
  • promuovere la sicurezza nei luoghi di lavoro nell’ambito delle norme stabilite dalla legislazione e dalla contrattazione collettiva;
  • recensire e diffondere esperienze formative di eccellenza e buone pratiche;
  • sviluppare iniziative promozionali diffondendo materiale informativo;
  • promuovere la formazione di professionisti qualificati ed istruisce le maestranze in tutti i settori  dell’apprendistato professionalizzante;
  • raccogliere le relazioni annuali sull’attività degli Organismi Paritetici Bilaterali Provinciali e Regionali;
  • promuovere iniziative per lo sviluppo della formazione continua, permanente e di riqualificazione professionale, per i dipendenti nonché per i lavoratori con rapporto di lavoro non subordinato, per accrescerne le competenze anche armonizzando i propri interventi con l´attività dei fondi interprofessionali.
  • organizzare convegni e seminari per la promozione e lo sviluppo della formazione professionale regionale;
  • sostenere progetti di innovazione tecnologica e di promozione dei sistemi di qualità;
  • attuare iniziative decise congiuntamente tra le parti sociali costituenti in materia di Formazione Professionale;
  • promuovere e curare i rapporti generali con le diverse Istituzioni nazionali, comunitari e internazionali per quel che attiene i programmi formativi;
  • raccogliere ed elaborare i dati, le notizie, gli elementi che possano comunque interessare la formazione professionale;
  • redigere programmi, pubblicazioni periodiche a carattere divulgativo e tecnico;
  • promuovere work shop, seminari, convegni ed incontri per lo studio e l’analisi dei problemi concernenti la Formazione Professionale;
  • promuovere in proprio e/o in committenza studi di ricerca volti a migliorare lo stato di conoscenza delle necessità formative, di orientamento e ricerca in tutti i comparti produttivi, coerentemente con le evoluzioni produttive, le esigenze di qualificazione e crescita professionale degli addetti.